Chiedere l'accesso agli atti amministrativi

Ultima modifica 2 dicembre 2021

COS’E’ E QUANDO SERVE

Gli atti amministrativi che possono essere richiesti sono quelli conservati presso l’archivio dell’edilizia privata, e cioè tutte le pratiche edilizie e le denunce di opere in cemento armato.

L’accesso consiste nel prendere visione degli atti ed, eventualmente, acquisirne copia.

La richiesta di accesso deve essere sempre motivata.

Se l’accesso è richiesto verso atti di terzi, per una presunta lesione di interessi, la richiesta deve essere motivata precisando l’interesse diretto, concreto e attuale alla tutela di situazioni giuridicamente rilevanti, come previsto dalla L. 241/1990, in modo da rendere possibile l’istruttoria all’ufficio. In tal caso i soggetti controinteressati saranno coinvolti nel procedimento, affinchè possano presentare opposizioni o osservazioni in merito.

COME SI RICHIEDE

E' necessario collegarsi allo Sportello polifunzionale dal seguente link:

Richiesta accesso atti

QUANTO COSTA

1.) La richiesta è in carta libera.

2.) I diritti  di segreteria per ricerca ammontano a € 20,00, da eseguire tramite pagamento elettronico con PAGOPA - modalità di pagamento verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata tramite i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti. La causale da indicare è  "diritti segreteria edilizia privata".

PAGAMENTO SPONTANEO clicca qui per il collegamento

TEMPI DI RILASCIO

30 giorni dalla presentazione della richiesta.

UFFICIO COMPETENTE AL RILASCIO

Ufficio Tecnico Comunale – Area Urbanistica ed Edilizia Privata

tel. 030 7725729 – e-mail: ediliziaprivata@comune.coccaglio.bs.it

Allegati